Ascolta le tue emozioni…

fioreA volte diciamo cose che non pensiamo, o meglio che il nostro Io eterno non pensa.

E il motivo per cui le diciamo è dovuto a un mancato allineamento tra l’io fisico, e la nostra vera essenza. In questi momenti o periodi, ci sembra che il vortice dei nostri pensieri non allineati prenda il sopravvento, perchè ha assunto uno slancio tale che sfugge al nostro controllo; e la sensazione di disperazione o paura che proviamo, sta semplicemente cercando di farci capire che quel vortice negativo ci porta contro corrente, distante dall’essere meraviglioso che noi siamo.

Alcuni di noi si abbandonano in uno stato di sonno permanente, perchè quando dormiamo non pensiamo, e se siamo nel vortice negativo, smettiamo di alimentarlo.

Altri cercano di resistergli perpetuando lo stato di veglia, ma l’ansia aumenta, e il vortice anche, perchè si continua ad andare contro corrente.

L’unico modo per interrompere il flusso è risalire la scala vibrazionale, o emotiva. Cercare, quindi, di spostare l’attenzione sulle cose che apprezziamo, e che ci danno una sensazione di sollievo. E col tempo un piccolo pensiero positivo costante viene alimentato da altri pensieri, e si torna ad esprimere l’equilibrio con la nostra fonte che è pura coscienza positiva.

A questo punto accadono cose meravigliose, perchè veniamo trasportati dal flusso della corrente positiva, e la sincronicita’ degli eventi desiderati che avvertiamo nelle nostre esistenze e’ il risultato del successo del nostro Contratto Vibrazionale. Non possiamo sempre controllare i nostri pensieri, ma ascoltare le nostre emozioni si’, e quando qualcosa ci turba, il campanello di allarme ci suggerisce che possiamo sempre invertire la rotta, perchè siamo noi gli unici creatori delle nostre esistenze.